porte garofoli

Come creare un impero vendendo porte da interni online

In questo articolo vi parlo di un’azienda di successo che ha creato parte del suo successo attraverso la realizzazione di un ecommerce per la vendita di porte da interno. Sto parlando di GAROFOLI S.p.A., azienda di Castelfidardo (AN) simbolo d’eccellenza del “Made in Italy” nel mondo.

Le porte interne sono in grado di delimitare gli ambienti di una casa ma anche di conferirgli uno stile particolare. Le porte interne sono davvero essenziali soprattutto per zone quali ripostigli, bagni e camere da letto che, certamente, non possono essere lasciate in open space. Se si è alla ricerca di un prodotto esclusivo, facile da montare e ad un prezzo accessibile si può sempre scegliere di acquistare le porte interne online. Non è impossibile, bisogna soltanto seguire alcune linee guida.

Il prezzo delle porte interne varia in base a diversi fattori: materiali, dimensioni, finiture, forma… Che siano lisce oppure grecate, moderne oppure anticate, con vetri o senza, tutto ha un costo alto o basso che sia. Bisogna considerare che anche il tipo di porta prescelta può influire sul prezzo finale. Generalmente, le porte interne dal costo più basso sono quelle a soffietto mentre quelle più costose sono quelle scorrevoli. Ovviamente, nulla è detto a priori perché il costo è dato anche dal tipo di realizzazione.

PORTE_GAROFALIPer scegliere le tue porte interne online dovrai fare attenzione anche ai materiali. Bisogna tenere a mente, infatti, che le porte più economiche non saranno certamente realizzate in legno massello, materiale più costoso per antonomasia. Le porte interne più accessibili sono, generalmente, in tamburato o in laminato. Il tamburato (derivato dal legno) rende la porta leggera, facile da aprire e chiudere. Lo stile, le viene conferito dal rivestimento finale come, ad esempio, il laminato plastico o ligneo che arricchiscono anche di valore la porta. Sono proprio i rivestimenti a fare la differenza e a rendere durevole o meno la porta nel tempo. Oltre ad un rivestimento di questo tipo, la porta può essere anche laccata, procedimento molto più delicato. In questo caso, però, la laccatura deve essere impeccabile e durevole: nessuno vuole che la vernice salti via al minimo urto.

Valutare ex ante la tipologia di porta che si vuole, calcolando alla perfezione lo spazio che si ha a disposizione, è molto utile per evitare di perdersi nel mare di internet. Anche definire il budget è una condizione fondamentale. Non è detto che le porte economiche non debbano avere uno stile unico. Acquistando le porte interne online, infatti, si potrà scegliere tra una varietà di materiali, dettagli e finiture incredibili tenendo sempre d’occhio il prezzo.  Non c’è niente di più facile. Seduti comodamente in poltrona si potrà scegliere una componente utilissima per la propria casa. Ogni sito che vende porte interne online mette a disposizione di chi lo visita un catalogo di porte pronto per essere consultato. Attraverso il catalogo si potranno scoprire costi e modelli, con dettagli e spiegazioni utili che ci guideranno nella scelta. Il prodotto può essere analizzato nel dettaglio (es. dimensioni, fattura) ma anche visualizzato attraverso le foto presenti sul sito. Inoltre, sarà possibile cercare informazioni ulteriori sulle fasi di produzione e sull’azienda che realizza le porte in questione. Un altro piacevole vantaggio dell’acquisto di porte interne online è dato anche dalla possibilità di sognare ad occhi aperti, realizzando preventivi per porte che magari non potremmo permetterci. Inoltre, i negozi online sono sempre aperti!

Approfondisci

Guida ai casino con bonus e senza deposito

Casinò, scommesse, forex: dilaga la mania dei bonus senza deposito. Vincere gratis online è facile? Ecco tutta la verità

In televisione sono apparsi negli ultimi mesi dei nuovi spot pubblicitari che destano clamore. Si tratta delle pubblicità dei siti online di casinò e vari giochi d’azzardo, come scommesse sportive, forex e opzioni binarie, trading. Promettono che si può vincere gratis e senza sforzo con i bonus senza deposito immediato. Così la schiera di curiosi sta aumentando a dismisura: c’è una vera e propria mania per i bonus benvenuto senza deposito. Ma qual è la verità? È davvero così facile vincere soldi giocando e scommettendo su internet? Stando ai blog e dalle guide online tutto sembra molto semplice. Ma le guide oneste sono un tesoro raro.

Pare che l’argomento del gioco d’azzardo, delle scommesse e di tutte le attività che rientrano in questo settore sia un tabù: nessuno dice come stanno le cose. Il tema viene trattato molto raramente in maniera oggettiva: ne parlano bene gli operatori del settore, ne parlano male coloro che contrastano la ludopatia. Questo articolo aspira a dare al lettore la giusta prospettiva del fenomeno dei siti di scommesse con bonus senza deposito, per capire quali sono i vantaggi e i rischi del giocare online con bonus gratis senza deposito.

Bonus senza deposito scommesse sportive, forex, casinò: cosa sono?

Su tutte le piattaforme, i bonus senza deposito dal poker alle scommesse, dalle opzioni binarie ai forex, sono come i saldi di fine stagione: permettono di riportare a casa l’oggetto del desiderio spendendo di meno. Ecco la prima verità: non si vincono soldi senza spenderli, però l’esborso è ridotto. Sono anche definiti bonus di benvenuto, perché vengono offerti a chi si iscrive al portale di gioco per la prima volta. Esempio: chi sceglie di giocare nel Portale X può usufruire di un credito di € 25 per giocare gratis.

Funzionano tutti così modo su qualunque tipologia di portale web d’azzardo: nel trading online ci sono i forex bonus senza deposito e bonus senza deposito per opzioni binarie; ci sono bonus senza deposito per scommesse sportive come Snai e di altro genere; ci sono bonus senza deposito per poker e tutti i giochi del casinò dalla slot machine alla roulette.

Bonus di benvenuto senza deposito, c’è la fregatura?

Non c’è nessun rischio, se si leggono i termini e condizioni del portale di gioco. Insomma, la fregatura la prende chi si butta del gioco senza essere informato sul funzionamento dei bonus di benvenuto senza deposito. Mettiamo una cosa in chiaro: nessuno ruba soldi agli scommettitori in maniera truffaldina, sta ai giocatori decidere come giocare e quanto spendere.

Passo indietro. I bonus senza deposito immediato regalano la possibilità di iniziare una partita o fare delle scommesse gratuitamente, ma non di arrivare alla vittoria senza dover tirar fuori un centesimo. Le miriadi di curiosi che si avvicinano in questi giorni ai forex bonus senza deposito o alle scommesse o al casinò peccano di superficialità: non si informano e quindi ricevono brutte sorprese. Una volta esaurito il bonus gratis senza deposito, si può scegliere di fermarsi, senza però poter ritirare le somme vinte, oppure di completare il volume di scommesse richiesto dal portale per poter incassare le vincite. Tutto avviene alla luce del sole: c’è chi ha l’astuzia di proteggersi con gli occhiali e chi resta accecato. In conclusione, a pensare di giocare e vincere gratis con i bonus senza deposito, si rischia una cocente delusione se non si leggono i termini e condizioni del sito web in questione. Per saperne di più, consigliamo la guida tematica di Casino Il Portale delle Scommesse.

Siti scommesse con bonus senza deposito, i vantaggi per il giocatore

Come dicevamo, i bonus senza deposito sono come i saldi: si ottiene quel che si vuole a un prezzo inferiore.

Ecco perché. Ipotizziamo che giocando a poker sia necessario investire mediamente € 100 per vincere € 300. Con un bonus senza deposito per poker di € 25 si inizia la partita gratuitamente, fino all’esaurimento del valore del bonus, e solo dopo si comincia a investire soldi – se lo si vuole. Perciò per vincere € 300, con il bonus poker, non serve giocare € 100 ma € 75.

In definitiva, i bonus senza deposito aiutano a risparmiare, talvolta ti tengono persino alla larga dalle partite sfortunate, e ce ne sono. Prendi il bonus gratis senza deposito, inizi a giocare, ma non hai successo, le puntate vanno tutte storte.

Allora che fai? Finito il bonus non si gioca più, basta. Magari tra qualche giorno si avrà più fortuna su un altro sito. Non sono sottigliezze, ma vantaggi sostanziali. Certo, solo per chi è in grado di usare il cervello.

Risorse:

http://casino.ilportaledellescommesse.com

http://www.genova24.it/

 

Approfondisci

Introduzione agli strumenti finanziari

INTRODUZIONE_STRUMENTI_FINANZIARIConoscere gli strumenti finanziari, comprenderne il funzionamento e scegliere con una maggiore consapevolezza quello più adatto a sé stessi è determinate per una buona gestione delle proprie finanze.

Per contro, investire senza comprendere i meccanismi di base, la rischiosità o i costi complessivi dello strumento scelto può rivelarsi dannoso.

Il punto di partenza rimane sempre quello dell’informazione, della conoscenza, anche se generica o di base.
Per questa ragione abbiamo raccolto una serie di utili contributi che introducono i principali strumenti finanziari, spiegandone caratteristiche e funzionamento.

EUR 0,99 CLICCA QUI PER AQUISTARE

Approfondisci

Novità silla crisi greca

Grecia, si sta negoziando il terzo salvataggio

80 miliardi di euro in tre anni. E’ questa la cifra sulla quale si sta trattando in merito al terzo salvataggio adoperato negli ultimi tempi a favore della Grecia. Infatti, i rappresentanti dei creditori della Grecia, stanno discutendo sulla forma di quello che probabilmente sarà l’ultimo e definitivo tentativo per evitare che il paese ellenico cada in default.

Le trattative inizieranno già domani, in quanto non c’è molto tempo prima che arrivi la data del 20 agosto, giorno in cui la Grecia dovrà restituire alla Banca Centrale Europea la bellezza di quasi 4 miliardi di euro.

Nell’attesa, per evitare ulteriori tonfi, la Borsa di Atene rimarrà chiusa ancora. Infatti, alcune fonti vicino a Bloomberg, dichiarano che la BCE ha respinto la richiesta delle autorità greche di riaprire i listini azionari per i trader locali e internazionali.

Intanto, la testata giornalistica Der Spiegel ipotizza la creazione di un fondo europeo, finanziata da una eurotassa, che dovrebbe essere gestito da Mario Monti, con le competenze di una sorta di un Ministro delle Finanze europeo.

Approfondisci