Novità silla crisi greca

Grecia, si sta negoziando il terzo salvataggio

80 miliardi di euro in tre anni. E’ questa la cifra sulla quale si sta trattando in merito al terzo salvataggio adoperato negli ultimi tempi a favore della Grecia. Infatti, i rappresentanti dei creditori della Grecia, stanno discutendo sulla forma di quello che probabilmente sarà l’ultimo e definitivo tentativo per evitare che il paese ellenico cada in default.

Le trattative inizieranno già domani, in quanto non c’è molto tempo prima che arrivi la data del 20 agosto, giorno in cui la Grecia dovrà restituire alla Banca Centrale Europea la bellezza di quasi 4 miliardi di euro.

Nell’attesa, per evitare ulteriori tonfi, la Borsa di Atene rimarrà chiusa ancora. Infatti, alcune fonti vicino a Bloomberg, dichiarano che la BCE ha respinto la richiesta delle autorità greche di riaprire i listini azionari per i trader locali e internazionali.

Intanto, la testata giornalistica Der Spiegel ipotizza la creazione di un fondo europeo, finanziata da una eurotassa, che dovrebbe essere gestito da Mario Monti, con le competenze di una sorta di un Ministro delle Finanze europeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *